Video

Nuova tappa di Piano Travel Italy, un pianoforte viaggiante nei luoghi estremi, insoliti, misteriosi o dimenticati d'Italia.

Stavolta la pianista Cinzia Pennesi ci fa scoprire la magia di un ambiente unico e incontaminato: la Faggeta di Canfaito, a mille metri d'altezza sul monte San Vicino, nella Riserva Naturale Regionale Monte San Vicino e Monte Canfaito.

Qui, tra San Severino Marche e Matelica (Macerata), nel pieno dei colori d'autunno, la musica pervade il bosco rendendolo fatato: sono le note di Cave Canem, brano scritto dalla stessa Cinzia Pennesi.

Le immagini e il montaggio video sono di Massimiliano Rella, giornalista, fotografo e videomaker specializzato in viaggi e turismo.

L'audio è a cura di Davide Palmiotto, il pianoforte invece è stato portato da Roberto Valli Pianoforti. 

Ma cos'è Piano Travel Italy? E' un viaggio di immagini e suoni tra le bellezze misteriose dell’Italia.

Una pianista e direttrice d’orchestra, un giornalista e fotografo di viaggi vanno alla scoperta di luoghi insoliti, lontani, nascosti o dimenticati per raccontarli e farli rivivere attraverso la musica di un 

pianoforte e le immagini di una fotocamera, fuse in un’opera che mescola le suggestioni sonore alla luce e ai colori della natura. 

Cinzia Pennesi, pianista, compositrice e direttrice d'orchestra.

Max Rella, giornalista, fotoreporter, videomaker raccontano l' Italia con le emozioni della Musica, linguaggio dell'indicibile, e la potenza immediata delle Immagini, per raccontare i luoghi dell'anima. 

Un sodalizio nato anche per scoprire, conoscere e promuovere la bellezza. Musica, arte, natura. 

Piano Travel Italy. Un pianoforte fa il giro d’Italia

Grazie per il video a Maurizio Serafini

Il filmato è una breve clip del documentario ELCITO girato dal regista Giorgio Cingolani nel febbraio del 2003. Elcito è un piccolo paese non lontano da San Severino Marche. Arroccato su un colle a 821 m di altitudine, esso nel 2003 era abitato soltanto da 6 persone, ormai tutte anziane, che avevano deciso di rimanere a vivere nelle case in cui erano nate anche dopo il vasto spopolamento che si è verificato negli anni '70 e nonostante il relativo isolamento dei rigidi mesi invernali. Il documentario vuole essere un piccolo omaggio dedicato agli ultimi abitanti di Elcito. Il film è stato presentato solo in due Festival e ha vinto il ParmaFilmFestival del 2003. 
Riprese, montaggio e regia di Giorgio Cingolani
Formato minidv. durata 18 min.

Concerto nella chiesa di Elcito, nell'ambito dell'edizione 2015 della manifestazione "Qui le stelle sono più vicine"

Video dell'edizione 2012 - by Veruska Ruggeri e Luca Mengoni


Elcito, qui le stelle sono più vicine - 13-10-12 Seconda edizione by Luca Mengoni